Eventi 2019

Eventi previsti per la stagione 2019


MAGGIO

L'inaugurazione è rinviata a data da destinarsi per cause indipendenti dalla volontà della Direzione dei Giardini Ravino.

Scatti rubati. Foto dal set dell’Amica geniale e dall’Archivio Carbone

La misteriosa autrice Elena Ferrante ha ambientato sull’isola d’Ischia alcuni capitoli del suo best seller mondiale. E a Ischia il regista Saverio Costanzo ha girato alcune scene della fiction televisiva basata sul romanzo della scrittrice. Il giornalista Pasquale Raicaldo ha documentato, con alcune sue foto, un’Ischia d’antan, semplice e genuina, ricostruita sul set in occasione delle riprese della prima serie Tv. Dall’Archivio fotografico di Riccardo Carbone provengono invece le foto d’epoca che rappresentano un’altra Ischia, quella della mondanità e del lusso, che allora convivevano felicemente con l’accoglienza ingenua degli isolani, quella descritta dalla Ferrante, appunto.

 


GIUGNO

Sabato 15 (Vernissage alle 18:00) - Domenica 30 Giugno

Misterioso mediterraneo. Mostra pittorica di Militina Loginova

Mostra Loginova Ischia Castello

Militina Loginova è arrivata per la prima volta ad Ischia nel 2014 e d’allora l’isola prende posto nell'anima dell'artista, che, da semplice turista si trasforma in un esploratore profondo della vita di questo posto meraviglioso, da lei considerato uno dei luoghi più belli del nostro Pianeta. Scoprendo l'isola in tutta la sua ricchezza naturale e diversità culturale, la pittrice arriva a una comprensione creativa della vita in quanto tale: le impressioni ricevute sono tutte visualizzate in sottili schizzi presi dalla natura o nelle composizioni astratte, eseguite di getto. "Questo è amore", dice Militina sulla natura della sua relazione con l'isola, che placa ogni volta la sua sete di creatività e la sua ricerca di equilibrio emotivo. L'eterno movimento della vita e il moto perpetuo dei pensieri creativi dell'artista si uniscono, creando una nuova immagine del mondo, dominata dalla bellezza e dall'armonia. La purezza e la ricchezza di colori si combinano con la cura del dettaglio, dettata dall’ammirazione per la bellezza dei singoli frammenti, che rende più profondo e intenso lo spazio dei paesaggi scenici. Nelle opere grafiche, l'autrice riesce a ottenere una speciale poetica ed espressività delle immagini grazie al sapiente lavoro con la linea e la macchia tonale. La semplicità e l'eleganza dell'esecuzione, la sottigliezza e la complessità dello sviluppo delle tonalità, l'equilibrio compositivo conferiscono ai paesaggi grafici di Militina Loginova un valore di opere complete e meditate. Tutti gli schizzi sono trascritti dalla natura e trasportano l'energia dello spazio in cui sono stati creati. Nei paesaggi naturali di diversi paesi, in pittura e grafica, l'artista interpreta l'esperienza della cultura artistica mondiale, mostrando un'osservazione sottile nella trasmissione dei vari effetti dell'ambiente di luce-aria. Questo approccio consente ogni volta di creare un'immagine paesaggistica unica, con l'impronta individuale dell'angolo del mondo in cui è stata concepita e incarnata.

Militina Loginova è membro dell'Unione degli Artisti della Russia e dell'Associazione Internazionale dell'UNESCO, membro delle associazioni italiane "Amici russi in Italia" e "Amici di Ischia". Nel 1995 si è laureata presso la Scuola d'arte Nizhny Novgorod e nel 2001 si è laureata presso l'Università Pedagogica. L'artista è attivamente impegnata in attività espositive in Russia e all'estero. Le sue opere si possono trovare in collezioni private in Russia, Italia, Inghilterra, Francia, Monaco, Finlandia, Canada, Lussemburgo, Turchia.

 

Mercoledì 26 Giugno alle 17:30

La leggenda di Nitrodi, il racconto lungo dedicato a Ischia e Napoli

Presentazione del libro La leggenda di Nitrodi di Tina Taliercio - Divergenze Editore 

Il racconto di viaggio, emblema noto alla letteratura, assume una valenza speciale alla nostra latitudine (che di viaggi vive), anche perché si sviluppa, oltre che nello spazio, anche nel tempo. Dedicato a Ischia e Napoli, offre molteplici chiavi di lettura attraverso l’attualità delle tematiche proposte. Lo scenario paesaggistico e culturale dell’Isolaverde e della Capitale del Mezzogiorno fungono sapientemente da cornice ad una storia che parte da lontano e scopre un habitat naturale ed emozionale, i cui risvolti si lasciano svelare con la tenerezza e il vigore dei sentimenti e delle scelte più intimi. 

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________


LUGLIO See our calendar on facebook


Venerdì 5 e Sabato 6 luglio, dalle 10.00 alle 14.00

Foto credit: Giovanna

Workshop di teatro cantato, a cura della band franco-argentina degli ENGINE: ritmi afro-latini, note di blues, attitudine rock e spirito flamenco si fondono in performance teatrali che invitano i partecipanti ad arrendersi alla loro gioia interiore e liberare mente e corpo.

Domenica 7 luglio, alle 21.00

Concerto degli ENGINE

Foto credit: Maxofflorence

Il trio, che è composto dall'argentino Alejandro Tomás Rodriguez, dal francese Robin Gentien e dal franco-americano Pierre Lauth-Karson, presenterà il suo ultimo disco, “Si viene la muerte”, uscito nel maggio di quest’anno.

https://www.facebook.com/events/giardini-ravino-via-provinciale-panza-140-bis-forio-isola-dischia-na/canta-workshop-gratuito-a-forio-isola-dischia-na/453907005153714/

Alejandro Tomás Rodriguez è un attore laureato in Teoria dell’Arte, nonché chitarrista autodidatta. È stato un membro centrale dell’Open Program Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards diretto da Mario Biagini (2007-2015). Ha insegnato in diversi istituti prestigiosi in Europa, America e Asia (Stanford University, University of Yale, York University, Shangai Theater Academy, A.R.T.A, University of New York, University of Toronto, Théâtre National de Bretagne). Attualmente è professore nell’Università di Nuovo Messico, USA. Ha recitato un ruolo chiave nella creazione degli spettacoli dell’Open Program: I am America, Electric Party Songs, Not History’s Bones – a Poetry Concert, The Nightwatch, The Hidden Sayings. Per diversi anni è stato direttore artistico della compagnia di teatro Casa Talcahuano di Buenos Aires. 
Robin Gentien è un musicista parigino, laureato in Filosofia. È stato il leader e il compositore di diverse funk bands a Parigi, ha suonato anche per diversi musicisti africani come Fatou Yakar (Senegal) e Ousmane Kalil Kouyate (Guinea). A Parigi, è anche stato membro del duo blues Robespierre, insieme col cantante e armonicista Pierre Lauth-Karson. Robin è un abile chitarrista che miscela groove, blues, ritmi latini e colori del West Africa. Quando si è aggregato al Workcenter in Italia nel 2012, ha cominciato una fruttuosa collaborazione con Alejandro dentro agli spettacoli del Workcenter, per i quali ha girato il mondo per più di quattro anni. Questa complicità artistica poi ha cominciato a svilupparsi oltre la struttura del Workcenter, dando vita a ENGINE.

Pierre Lauth-Karson è un cantante e armonicista Franco-Americano laureato in traduzione audiovisiva. Ha imparato a suonare l’armonica insieme a musicisti come Greg Zlap, Pascal «Baco» Mikaelian e Sébastien Charlier. A Parigi, ha suonato per musicisti africani come Fatou Yakar e Ousmane Kalil Kouyate con Robin Gentien. Ha anche suonato con il cantautore francese Adrien Regard ed è membro del coro gospel The Voice of Freedom. Nonostante le sue radici blues, Pierre ama mescolare l’armonica in vari stili musicali.
Dopo aver condiviso il palco con Robin in molti progetti, nel Novembre 2016, é entrato a far parte di ENGINE a Buenos Aires.

 

CANTA

Workshop su elementi fondamentali del mestiere dell'attore attraverso i canti

Condotto da Alejandro Tomás Rodriguez,

assistito da Robin Gentien e Pierre Lauth-Karson

Durante due giorni i partecipanti si immergeranno in un lavoro pratico con antichi canti latino americani a chiamata e risposta. Nelle sessioni collettive di canti a cappella si esploreranno le dinamiche vive che emergono cantando, danzando e interagendo fra persone. I partecipanti saranno guidati alla scoperta dei processi che li conducono a un coinvolgimento completo del corpo e della mente.

Questo approccio al canto ha come base elementi del mestiere dell'attore. Verranno esaminati i principi di base dell'azione. Progressivamente i partecipanti si troveranno ad affrontare compiti semplici ma complessi, ad esempio: come ripetere una sequenza di azioni, reazioni e connessioni scoperte durante le sessioni, senza perdere il proprio nucleo vitale?


Chi può presentare domanda

Il workshop è rivolto ad attori, ballerini, musicisti, studenti e a qualsiasi persona interessata al lavoro del performer. I candidati possono essere di qualsiasi età, con o senza esperienza professionale.

Come partecipare

Le persone interessate dovrebbero inviare un breve C.V. e una lettera di motivazione a: anna.matarese72@gmail.com. Le candidature verranno trasmesse ai tre insegnati. 

Verrà chiesto ai partecipanti di portare vestiti per le sessioni di canto e per il lavoro fisico. Informazioni dettagliate saranno fornite ai candidati tramite una successiva email.

 

Biografie degli insegnanti

Alejandro Tomás Rodriguez: Alejandro Tomás Rodriguez è un attore laureato in Teoria dell’Arte. È stato un membro centrale dell’Open Program Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards diretto da Mario Biagini (2007-2015). Ha insegnato in diverse università prestigiose in Europa, America e Asia come Stanford University, Yale University, York University, the University of New Mexico, the Shangai Theater Academy, A.R.T.A New York University, the University of Toronto e the Théâtre National de Bretagne. Ha recitato un ruolo chiave nella creazione degli spettacoli dell’Open Program: I am America, Electric Party Songs, Not History’s Bones – a Poetry Concert, The Nightwatch, The Hidden Sayings. È anche il direttore artistico della compagnia di teatro Casa Talcahuano di Buenos Aires.  Attore, cantante e chitarrista autodidatta ha sviluppato il suo lavoro musicale basandosi sulla sua grande esperienza sulla scena.

 
Robin Gentien: Robin Gentien è un musicista parigino, laureato in Filosofia. È stato il leader e il compositore di diverse funk bands a Parigi, ha suonato anche per diversi musicisti africani come Fatou Yakar (Senegal) e Ousmane Kalil Kouyate (Guinea). A Parigi, è anche stato membro del duo blues Robespierre, insieme al cantante e armonicista Pierre Lauth-Karson. Robin è un abile chitarrista che miscela groove, blues, ritmi latini e colori del West Africa. Quando si è aggregato al Wokcenter in Italia nel 2012, ha cominciato una fruttuosa collaborazione con Alejandro dentro agli spettacoli del Workcenter, per i quali ha girato il mondo per più di quattro anni. Questa complicità artistica poi ha cominciato a svilupparsi oltre la struttura del Workcenter, dando vita a ENGINE. Gli piace anche collaborare ad altri progetti eclettici e ha preso parte a registrazioni in studio per album con La Gracia (Argentina) e Vitoru Kinjo (Brasile). Ha anche composto la musica per la performance Si tu n'étais pas de marbre per la compagnia teatrale francese Hippocampe.


Pierre Lauth-Karson: Pierre Lauth-Karson è un cantante e armonicista Franco-Americano laureato in traduzione audiovisiva. Ha imparato a suonare l’armonica insieme a musicisti come Greg Zlap, Pascal  “Bako” Mikaelian e Sébastien Charlier. A Parigi, ha suonato per musicisti africani come Fatou Yakar e Ousmane Kalil Kouyate con Robin Gentien. È anche uno dei musicisti principali del cantautore francese Adrien Regard ed è membro del coro gospel The Voice of Freedom come cantante e armonicista. Nonostante le sue radici blues, Pierre ama fondere la sua armonica con vari stili musicali. Dopo aver condiviso il palco con Robin in molti progetti, in particolare con il duo di blues Robespierre, ha preso parte a vari concerti del tour ENGINE Winter Road. Nel novembre 2016, è entrato a far parte di ENGINE a Buenos Aires.

Rodriguez, Gentien e Lauth-Karson stanno collaborando insieme in una serie di sforzi creativi, inclusa la loro performance originale, ENGINE.

www.theengineproject.com

Evento con il patrocinio del Comune di Forio

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ 

10 - 25 luglio

Mostra collettiva d’arte, a cura di Nadine Nicolai e Giorgio Vulcano

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Sabato 13 – Domenica 21 luglio [14/7 – 17/7 – 20/7]

Taoisti per caso. Teoria e pratica delle filosofie orientali in Occidente, a cura di Paola Corsaro

APPUNTI DI VIAGGIO PER IL BENESSERE DEL CORPO E DELLO SPIRITO DA ORIENTE A OCCIDENTE E VICEVERSA

Cosa hanno in comune la cultura occidentale campana e l’antica cultura cinese del Tao? Come si sposa l’insegnamento orientale del “qui e ora” con la “filosofia” partenopea? Pratica del Tai Chi Chuan e pillole di saggezza in giardino

13-20 LUGLIO 2019

ISOLA D’ISCHIA Taoisti

SABATO 13 LUGLIO
19.00 - 21.00 Villa Arbusto di Lacco Ameno D
Presentazione dell’Asd Dinamica Tai Chi Chuan e Arti Associate
Pratica di Tai Chi e Qi Gong (per favorire l’armonia tra l’essere umano,
la terra e il cielo) con Anna Siniscalco

DOMENICA 14 LUGLIO
19.00 - 21.00 Giardini Ravino di Forio
SERATA INAUGURALE con i principali attori dell’evento
Intervengono Anna Siniscalco Presidente dell’Associazione Dinamica
Tai Chi Chuan e Arti Associate e Teresa Zuniga Istruttore di Accademia

LUNEDÌ 15 LUGLIO
19.00 - 20.00 Villa Arbusto di Lacco Ameno
Pratica Tai Chi Chuan e Qi Gong - con Anna Siniscalco e Teresa Zuniga
20.00 - 21.00 Aperitivo letterario
Interviene Teresa Zuniga, medico di medicina complementare
e omeopata, sul tema “ benefici delle pratiche di Tai Chi Chuan
e di Qi Gong sulla salute “

MARTEDÌ 16 LUGLIO
19.00 - 20.00 Villa Arbusto di Lacco Ameno
Pratica Tai Chi Chuan e Qi Gong - con Anna Siniscalco e Teresa Zuniga
20.00 - 21.00 Aperitivo letterario
Interviene Tina Monti, docente di archeologia sperimentale sull’isola
d’Ischia, sul tema ”XXXXXXXXXXXXXXX”

MERCOLEDÌ 17 LUGLIO
19.00 - 20.00 Villa Arbusto di Lacco Ameno
Pratica Tai Chi Chuan e Qi Gong - con Anna Siniscalco e Teresa Zuniga
20.30 - 21.30 Giardini Ravino di Forio Aperitivo letterario
Interviene Loretta Cavaricci, giornalista Rai News 24 e autrice del libro
“Scasualmente”, sul tema “napoletanità”

GIOVEDÌ 18 LUGLIO
19.00 - 20.00 Villa Arbusto di Lacco Ameno
Pratica Tai Chi Chuan e Qi Gong - con Anna Siniscalco e Teresa Zuniga
20.00 - 21.00 Aperitivo letterario
Dialogo con Giuseppe Ferraro, docente di losoa all’Università
Federico II di Napoli, con il tema “La losoa che nasce a Napoli“

VENERDÌ 19 LUGLIO
19.00 - 20.00 Villa Arbusto di Lacco Ameno
Pratica Tai Chi Chuan e Qi Gong - con Anna Siniscalco e Teresa Zuniga
20.00 - 21.00 Aperitivo letterario
Interviene Marco Catillo, sico, sul tema “Fisica quantistica e attualità
della sapienza antica”

Sabato 20 Luglio
Rosario Di Meglio con Nicola Madonna “Acoustic Duo”

Uomo schivo, artista eclettico (si dedica anche alla pittura e alla scultura), Rosario Di Meglio, con la sua chitarra maneggia un repertorio vastissimo, che spazia dal rock al jazz, dal country alla bossa nova, il tutto rivisitato in una distensiva versione acustica, che accarezza l’orecchio dello spettatore e si presta a essere ascoltata, cantata, ballata; e può essere anche un piacevole sottofondo per quattro chiacchere tra amici o tra le parole di due innamorati, tra le quinte verdi di un giardino, in una notte stellata. continua...

SABATO 20 LUGLIO
17.30 - 20.30 Giardini Ravino di Forio
Serata conclusiva
Aperitivo letterario
Intervengono gli autori, i principali attori dell’evento, personalità
politiche
Concerto con Enzo Martino e antiche canzoni napoletane
Villa Arbusto Corso Angelo Rizzoli 110 Lacco Ameno
Giardini Ravino Via provinciale Panza 140/B Forio
INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: pcorsaro01@gmail.com

_________________________________________________________________________________________________________________________________ 

Lunedì 15 luglio alle 20:30 inaugurazione della 

Mostra istituzionale dell’Ischia Global Film & Music Festival, a cura di Pascal Vicedomini

Ischia Global Film & Music Festival

«Due Secoli dopo»

Mostra fotografica di Federica Gioffredi

15 - 26 luglio 2019

Ospiti: Tony Renis, Presidente Onorario dell'Accademia Internazione Arte Ischia e Franco Nero, Honorary Chair I.G.F.

 

Nell’ambito della lunga collaborazione con l’Ischia Global Film & Music Festival, quest’anno i Giardini Ravino ospiteranno la mostra fotografica “Due secoli dopo” di Federica Gioffredi.

Un racconto fotografico vibrante e appassionato, che ripercorre le cinque tappe di un viaggio lungo 331,6, intrapreso dalla duchessa di Martina, Francesca Giudice Caracciolo, per raggiungere la Puglia, dove si trattenne due mesi, per amministrare il patrimonio locale del suo defunto marito, il duca Placido Caracciolo.

La nobildonna partenopea, figlia di Francesco Principe di Cellamare e Duca di Gesso, partì da Napoli il 21 marzo 1832, con il relativo seguito di servitù, cani, cavalli e carrozze, per arrivare alla masseria di Casalrotto di Mottola, passando per Lauro, Barletta, Monopoli, Martina Franca.  Dalla rendicontazione di questo tragitto, custodita nell’Archivio Caracciolo del Sangro, presso la Biblioteca di Martina Franca, “Due secoli dopo”, Federica Gioffredi ha tratto ispirazione per 1234 scatti fotografici, in un bianco e nero denso e incisivo, che tracciano un percorso evocativo fatto di terre e cielo, paesaggi e storia, natura e architetture, uomini e mestieri, gesti ed emozioni. La rivisitazione di una Italia meridionale che ha conservato in gran parte immutato l’incanto antico.

Federica Gioffredi, fotografa di esperienza decennale, è membro del comitato scientifico fotografico del MIACE, il Museo Civico di Arte Contemporanea Internazionale Euro-Mediterraneo della Città di Castel Volturno. 

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Sabato 27 luglio

Apparizioni. Mostra fotografica di Gigi Viglione.

Apparire e Tempo

Lo scatto filosofico di Gigi Viglione

Il pittore Georges Braques affermava che l’arte è una ferita che si fa luce. Nelle foto di Gigi Viglione, invece, è la luce che si fa ferita. Ferita a morte.

La morte e il tempo sono temi centrali, costitutivi della fotografia: si scatta al presente per tramandare il passato al futuro. E per citare quello che è stato forse il filosofo più importante e controverso del ‘900, Martin Heidegger, il futuro esprime l’orizzonte temporale più proprio e caratteristico dell’uomo.  È infatti continua...


 

Sabato 20 e 27 luglio

Rosario Di Meglio con Nicola Madonna “Acoustic Duo”

e i cocktail dimenticati*

alle ore 21:00

Uomo schivo, artista eclettico (si dedica anche alla pittura e alla scultura), Rosario Di Meglio, con la sua chitarra maneggia un repertorio vastissimo, che spazia dal rock al jazz, dal country alla bossa nova, il tutto rivisitato in una distensiva versione acustica, che accarezza l’orecchio dello spettatore e si presta a essere ascoltata, cantata, ballata; e può essere anche un piacevole sottofondo per quattro chiacchere tra amici o tra le parole di due innamorati, tra le quinte verdi di un giardino, in una notte stellata. continua...

 

*Alexander, Grasshopper, Cubalibre, Pina Colada, Paradise, Tequila Sunrise, Moijto, Cocktail Champagne, Daiquiri Ranana, Margarita, Mary Pink Ford, Stinger, Whisky Sour, Drink a base di frutta.

 



AGOSTO  See our calendar on facebook

Sabato 3 Agosto ore 21.h

Rosario Di Meglio con Nicola Madonna “Acoustic Duo”

Uomo schivo, artista eclettico (si dedica anche alla pittura e alla scultura), Rosario Di Meglio, con la sua chitarra maneggia un repertorio vastissimo, che spazia dal rock al jazz, dal country alla bossa nova, il tutto rivisitato in una distensiva versione acustica, che accarezza l’orecchio dello spettatore e si presta a essere ascoltata, cantata, ballata; e può essere anche un piacevole sottofondo per quattro chiacchere tra amici o tra le parole di due innamorati, tra le quinte verdi di un giardino, in una notte stellata. continua...


Sabato 10 Agosto ore 21.h

Rosario Di Meglio con Nicola Madonna “Acoustic Duo”

Uomo schivo, artista eclettico (si dedica anche alla pittura e alla scultura), Rosario Di Meglio, con la sua chitarra maneggia un repertorio vastissimo, che spazia dal rock al jazz, dal country alla bossa nova, il tutto rivisitato in una distensiva versione acustica, che accarezza l’orecchio dello spettatore e si presta a essere ascoltata, cantata, ballata; e può essere anche un piacevole sottofondo per quattro chiacchere tra amici o tra le parole di due innamorati, tra le quinte verdi di un giardino, in una notte stellata. continua...

 

Sabato 17 Agosto ore 21.h

Rosario Di Meglio con Nicola Madonna “Acoustic Duo”

Uomo schivo, artista eclettico (si dedica anche alla pittura e alla scultura), Rosario Di Meglio, con la sua chitarra maneggia un repertorio vastissimo, che spazia dal rock al jazz, dal country alla bossa nova, il tutto rivisitato in una distensiva versione acustica, che accarezza l’orecchio dello spettatore e si presta a essere ascoltata, cantata, ballata; e può essere anche un piacevole sottofondo per quattro chiacchere tra amici o tra le parole di due innamorati, tra le quinte verdi di un giardino, in una notte stellata. continua...

 

Sabato 24 Agosto ore 21.h

Rosario Di Meglio con Nicola Madonna “Acoustic Duo”

Uomo schivo, artista eclettico (si dedica anche alla pittura e alla scultura), Rosario Di Meglio, con la sua chitarra maneggia un repertorio vastissimo, che spazia dal rock al jazz, dal country alla bossa nova, il tutto rivisitato in una distensiva versione acustica, che accarezza l’orecchio dello spettatore e si presta a essere ascoltata, cantata, ballata; e può essere anche un piacevole sottofondo per quattro chiacchere tra amici o tra le parole di due innamorati, tra le quinte verdi di un giardino, in una notte stellata. continua...

 

Sabato 31 Agosto ore 21.h

Rosario Di Meglio con Nicola Madonna “Acoustic Duo”

Uomo schivo, artista eclettico (si dedica anche alla pittura e alla scultura), Rosario Di Meglio, con la sua chitarra maneggia un repertorio vastissimo, che spazia dal rock al jazz, dal country alla bossa nova, il tutto rivisitato in una distensiva versione acustica, che accarezza l’orecchio dello spettatore e si presta a essere ascoltata, cantata, ballata; e può essere anche un piacevole sottofondo per quattro chiacchere tra amici o tra le parole di due innamorati, tra le quinte verdi di un giardino, in una notte stellata. continua

 

 

 

 

 


 

SETTEMBRE See our calendar on facebook

 


 

OTTOBRE See our calendar on facebook

Sabato 12 ottobre. Premio Ricola. Baristi in erba, III edizione

Gran Prix Ricola

Sabato 12 ottobre - Domenica 17 novembre

Mostra L’ospedale di tutte le guerre. The Hospital of all the Wars. BACK TO LIFE

Progetto realizzato da Medici Senza Frontiere

Alessio Mamo e Marta Bellingreri

Fotografie di Alessio Mamo

Il programma di Chirurgia Ricostruttiva di Medici Senza Frontiere ad Amman, in Giordania, è stato avviato nel 2006 in risposta all’elevato numero di vittime della guerra in Iraq e negli anni ha accolto feriti siriani, yemeniti e palestinesi.

Il trattamento completo fornito ai pazienti è una combinazione di chirurgia ricostruttiva, fisioterapia e assistenza psicosociale.

L’équipe chirurgica, composta da quattro chirurghi ortopedici, un chirurgo specializzato in maxillo facciale e un chirurgo plastico, di nazionalità irachena e giordana, ha eseguito più di 10.000 interventi a beneficio di circa 5.000 pazienti durante questi dieci anni.

L’ospedale di tutte le guerre. Back to life” è una mostra fotografica che, attraverso undici storie, racconta l’inizio di un nuovo capitolo per altrettante vittime dei conflitti che stanno segnando oggi il Medio Oriente.  Dallo Yemen alla Siria, dall’Iraq alla Palestina, centinaia di migliaia di persone hanno perso la vita e molti si sono salvati; o quasi.

Medici Senza Frontiere (MSF) è un'organizzazione medico umanitaria internazionale indipendente fondata nel 1971.  Oggi, MSF fornisce soccorso medico in più di 70 Paesi a popolazioni la cui

sopravvivenza è minacciata da conflitti armati, violenze, epidemie, disastri naturali o esclusione dall’assistenza sanitaria. Nel 1999 ha ricevuto il premio Nobel per la Pace.

Alessio Mamo è un fotografo freelance siciliano e vive a Catania (Italia).  Dopo essersi laureato in chimica, Alessio ha preferito viaggiare piuttosto che lavorare in un laboratorio. Nel 2007, si è diplomato in fotografia presso lo IED di Roma.

Nel 2008, inizia la sua carriera da foto-giornalista avendo un interesse spiccato per questioni sociali, economiche e politiche. Alessio “riempie” di significato queste tematiche interessandosi di rifugiati e migrazione partendo dalla sua terra d’origine ed estendendo la sua curiosità, più recentemente,

al Medio Oriente. Nel 2018, ha vinto il secondo premio del World Press Photo, per la categoria “People” – Immagine singola, per il ritratto di Manal all’ospedale di Chirurgia Ricostruttiva di MSF ad

Amman, in Giordania.           

Le sue fotografie sono state pubblicate sulle principali testate giornalistiche internazionali come, ad esempio, TIME, Newsweek, Le Monde, Stern, Der Spiegel, The Sunday Times, National Geographic, Geo, L'Espresso, The Guardian, ed altri.

Marta Bellingreri è giornalista freelance e ricercatrice. Vive tra Palermo (Italia) e Amman (Giordania). È specializzata in Storia contemporanea del Mondo Arabo e Lingua araba (2012), ha conseguito un dottorato di ricerca internazionale in Studi di Genere in Medio Oriente (2016).         

Ha vissuto e viaggiato in tutto il Medio Oriente, scrivendo per media internazionali (Al Monitor, The New Arab, Al Jazeera, Open Migration, L’Espresso, Paris Match, Liberation e molti altri...) su politica araba, le migrazioni nel Mediterraneo e di rifugiati in Medio Oriente e, inoltre, sulle questioni di genere e culturali nel Mondo Arabo. È autrice di due libri: Lampedusa, 2013 e, Il sole splende tutto l’anno a Zarzis, 2014. 

Bellingreri è stata anche coinvolta come ricercatrice ed assistente alla regia nella produzione di film: On the Bride’s Side (2014), Shores (2015), Isola (2016), Sex Slavery. In the name of God (work in progress).

La mostra è stata predisposta con didascalie sia in italiano sia in inglese

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Domenica 13 – Domenica 20 ottobre

Corsi musicali – X edizione, a cura dell’Associazione Culturale ISCHIA MUSICA [musica elettronica]

Per la X edizione dei Corsi Musicali, a cura dell'Associazione Ischiamusica, a partire da lunedì 14 ottobre, nella saletta "Moby Dick", presso i Giardini Ravino, inizieranno i corsi di Composizione, con la docente Sonia Bo, del Conservatorio di Milano.

Le lezioni si terranno da lunedì 14/10 a giovedì 17/10, dalle ore 9.00 alle ore 17.00;    venerdì 18/10 e sabato 19/10, dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Venerdì 19 ottobre, alle ore 16.30, la docente di chitarra della Hochschule der Kunste Bern, Elena Casoli, terrà una conferenza di presentazione di un suo libro. Seguirà un suo concerto di chitarra, accompagnato dal flauto traverso di Federica Lotti, docente del Conservatorio di Venezia.

Ancora a seguire, come tradizione, il saggio finale della masterclass di jazz.     

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Venerdì 18 ottobre

Conferenze e Concerto di musica elettronica dedicato a Frank Zappa, a cura dei docenti e degli allievi dei Corsi musicali

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Giovedì 24 - Domenica 27 ottobre

MERISTEMA – XII edizione 

 

Share on:

S.S. 270 Citara - 80075 Forio d'Ischia (NA) I ITALY - Tel./Fax +39 081 997783 - Email : info@ravino.it